Innovazioni per una società aperta

ARCHIVIO Formazione

La Zucchetti Academy prepara i programmatori del futuro

Il Gruppo Zucchetti, prima azienda italiana di software, decide per il secondo anno consecutivo di proseguire con “la scuola per programmatori”. L’obiettivo: ridurre il gap tra le competenze fornite dal sistema scolastico e quelle richieste dal mondo del lavoro.

 

Il corso è realizzato in collaborazione con IFOA e mira a formare giovani neodiplomati sui principali linguaggi di programmazione web, con un focus sulla tecnologia Zucchetti. Il percorso prevede 320 ore di formazione articolate in 40 giornate di formazione da 8 ore ciascuna (dal lunedì al venerdì) dal 16 settembre all’11 novembre 2019. Alla formazione in aula seguirà un tirocinio della durata di 6 mesi presso aziende del Gruppo Zucchetti.

 

La prima edizione si è rivelata un successo. Ben il 90% dei partecipanti al programma è stato assunto in una delle aziende del Gruppo che per questa seconda edizione ha deciso di estendere l’offerta dell’Academy anche ai giovani neodiplomati di Liguria e Toscana, oltre che Lombardia, in particolare, ai neodiplomati di istituti a indirizzo Informatico o Sistemi Informativi Aziendali di Genova, Rapallo (GE) e Aulla (MS).

 

Il percorso formativo avrà sede a Rapallo presso l’IIS F. Liceti di via Luigi Rizzo. L’intero progetto è gratuito, ma i posti sono limitati per garantire la qualità dell’offerta formativa. E’ possibile iscriversi inviando la propria candidatura all’indirizzo lavoro@zucchetti.it, entro venerdì 28 giugno 2019.

 

Le ragioni che hanno spinto il Gruppo a continuare e ampliare l’esperienza di Zucchetti Academy  lo spiega  Katia Fabene, responsabile Accademia Zucchetti: “Abbiamo deciso di realizzare un altro corso per gli studenti di Genova, Rapallo e Aulla perché Zucchetti ha tre sedi importanti in queste località che rappresentano una grande opportunità per i giovani sia in termini di formazione che di inserimento professionale; inoltre, rispetto alla prima edizione abbiamo anche arricchito il programma prevedendo l’assegnazione di un project work che i partecipanti affronteranno suddivisi in team, fino alla presentazione finale dei risultati, con fasi che simuleranno i processi caratteristici dello sviluppo nel nostro contesto aziendale”.

 

“Si tratta di una formazione d’eccellenza, che sarà ulteriormente arricchita dall’esperienza dello stage in una delle aziende del Gruppo Zucchetti – aggiunge Cristina Zucchetti, responsabile risorse umane Zucchetti –. Una grande opportunità sia per i contenuti affrontati che per il livello dei formatori coinvolti e le innovative metodologie applicate: più che un tradizionale percorso d’aula sarà un’esperienza di apprendimento condiviso e dinamico. La dimostrazione che siamo di fronte a un esempio virtuoso è data dal fatto che l’anno scorso quasi tutti i ragazzi che hanno frequentato questo percorso hanno ottenuto il primo contratto di lavoro presso un’azienda del Gruppo Zucchetti e per quest’anno ci aspettiamo che accada lo stesso”.