Innovazioni per una società aperta

Imprese

“Siamo quello che mangiamo” una competition di video-storytelling di Nespresso

Fino al 25 marzo sono aperte le iscrizioni per registi che vogliano partecipare alla quarta edizione della competition di Nespresso talents dedicata quest’anno al tema “Siamo quello che mangiamo”.

E’ una “sfida”, dicono gli organizzatori, che si inquadra nell’impegno a supportare e creare piattaforme attraverso le quali premiare creatività, talento e storytelling.

 

Quest’anno il tema è il cibo come espressione di una cultura che influenza profondamente la nostre vita e non solo dal punto di vista culinario: “Ben più di quello che abbiamo nel nostro piatto. Cibo è colori, profumi, vita. E’ ricordo di un luogo, di un momento, di un giorno speciale”.

I premi ai primi tre classificati  prevedono, oltre ad una somma di danaro, un invito al prossimo Festival del Cinema di Cannes e la partecipazione ad una sessione formativa con esperti di cinema. Per partecipare occorre inviare un video della durata massima di 3 minuti in formato verticale, girato su qualsiasi dispositivo.

 

Fino al 22 aprile sarà attiva la fase di selezione, a cura di una giuria internazionale composta tra gli altri, da Boris Diaw, ex giocatore di basket in NBA, produttore di una piattaforma digitale sulle storie di di atleti di ogni categoria, Brad Leone, test kitchen manager del magazine Bon Appetit e James Thompson, grande fotografo di cibo e bevande, brand ambassador di Nespresso.