Innovazioni per una società aperta

ARCHIVIO Eventi Formazione

UniVerò. Si scrive università, si legge futuro

Prof. Tommaso Dalla Massara, Presidente scientifico del Festival

Si avvicina la 5^ edizione di UniVerò, il Festival del Placement organizzato dall’Università degli Studi di Verona ed ESU di Verona, ente che garantisce il diritto allo studio agli iscritti all’Università, all’Accademia di Belle Arti e al Conservatorio di Musica.

 

Tre giornate, dal 15 16 al 17 ottobre, all’insegna dell’orientamento al lavoro e alle professioni, placement e opportunità di crescita, per mostrare ai giovani studenti i possibili sbocchi professionali, presenti e futuri delle seguenti aree disciplinari: giuridico – economica, medica, umanistica e scientifica. Un programma molto intenso attenderà i giovani interessati. Incontri con aziende, workshop e interviste con i protagonisti del nostro Paese, università, imprese e associazioni. Non mancheranno momenti di confronto e dialogo con ospiti d’eccezione come Ferruccio de Bortoli, Cristina Cattaneo, Carlo Nordio e molti altri!

 

Il format, unico a livello nazionale, è pensato per supportare i giovani che si trovano nel delicato momento di una scelta professionale. L’obiettivo, infatti, è quello di offrire un concreto orientamento post-universitario e di permettere ai ragazzi di avere un’idea più precisa sul mercato del lavoro, con particolare attenzione al mondo dell’autoimprenditorialità e delle nuove professioni.

Un’occasione unica insomma nel panorama nazionale per incontrare testimonial del mondo del lavoro, referenti HR di grandi aziende, imprenditori e professionisti.

 

Cosa succede durante il Festival:

 

  • le aziende del territorio, nazionali e internazionali si presentano, descrivendo le proprie attività e i profili ricercati per un possibile inserimento lavorativo. I referenti HR incontrano i potenziali candidati con brevi colloqui conoscitivi e raccolta dei CV;

 

  • gli ospiti raccontano le proprie esperienze in maniera interattiva, ogni intervento può essere un momento per ricevere preziosi consigli per orientarsi nell’avvicinamento al mondo del lavoro e un’utile occasione per fare networking;

 

  • i partecipanti possono usufruire di occasioni di coaching e workshop per immergersi attivamente e consapevolmente nella ricerca del lavoro.

 

La crescente partecipazione nelle scorse edizioni conferma il successo e il raggiungimento dell’obiettivo del Festival, superando le 4000 presenze e intercettando l’interesse non solo di universitari, ma anche della cittadinanza. Anche quest’anno il Festival è accompagnato da un Comitato Scientifico di rilievo, composto da Marzio Breda, Raffaele Boscaini, Margherita Forestan e Bruno Giordano, con il coordinamento del prof. Tommaso Dalla Massara, Presidente scientifico del Festival.

 

Per gli studenti dell’Università di Verona che partecipano agli incontri è possibile chiedere il riconoscimento di 1 CFU, previa attestazione della presenza e secondo le modalità deliberate dai Collegi Didattici.

 

Stay tuned! Su Ipsa Magazine presto altri approfondimenti e le voci dei protagonisti di questa edizione.

 

Per saperne di più e leggere il comunicato stampa.